Glossar Navigation

Giochi di societá

I giochi di societá nell´antichitá

Già ai tempi degli antichi Romani i giochi di società avevano un grande valore e facevano parte delle vita quotidiana. Ci si incontrava nelle taverne, sulle scale o nelle case. I Romani conoscevano moltissimi giochi diversi, ma che si giocavano su tavoli da gioco simili. Una variante del gioco che facevano i Romani è per esempio il nostro Filo Filetto. I Romani non giocavano solo giochi da tavolo, ma anche giochi con i dadi, giochi di indovinelli e giochi d’azzardo, sebbene questi fossero malvisti e quindi proibiti, fino a quando l’ Imperatore Claudio li permise di nuovo nella vita pubblica. Si diceva che i giochi d’azzardo rafforzassero la decadenza dei costumi e indebolissero il carattere, per questo erano stati vietati, anche se, come ci si può ben immaginare, venivano giocati lo stesso. Per i Romani anche le lotte dei gladiatori e gli spettacoli teatrali valevano come giochi di società, che rafforzavano il senso della comunità.

 

I giochi di società oggi

Al giorno d’oggi ci sono diversi tipi di giochi di società: giochi di carte, giochi da tavolo, giochi di ruolo e tanti altri ancora. La cosa principale è che ci si diverta e che si abbia voglia di giocarci ancora. Esistono anche giochi di società con limiti di età, anche se rappresentano più che altro un consiglio e non tanto un divieto. Ma anche giochi come la mosca cieca sono giochi di società in senso lato, proprio perché distraggonole persone dalla quotidianità e le uniscono. Ci si diverte insieme e si fanno cose che normalmente non si farebbero e questo, secondo  Johan Huizinga, è proprio il senso dei giochi di società. E se ripensi all’ultima volta che hai giocato con amici o parenti, di sicuro sarai d’accordo con lui.

 

Giochi di società con il computer

Al giorno d’oggi molti giochi di società si fanno sul computer. Il vantaggio è che non è più necessario che i giocatori si trovino tutti nella stessa stanza. Grazie a internet si può accedere quasi dappertutto ai giochi. Un altro vantaggio è che si può sostituire gli altri giocatori con il computer. Si può decidere il grado di difficoltà, a seconda di quanto ci si ritiene intelligenti. C’è da dire però che all’intelligenza artificiale spesso manca un particolare, l’istinto e l’agire creativo, dato che le mosse di gioco e i modi di comportamento sono caricati prima della partita stessa.

 

Giochi di societá: Tenta la fortuna con SmeetGiochi di societá: Tenta la fortuna con Smeet