Frittelle salate di Nonna Felix

Salve amici smeeterini amanti della buona tavola!

Siamo quasi a fine maggio e a breve il caldo e il sole faranno capolino in tutte le città e in tutti i paesini del nostro bel paese. Inizieremo a scoprirci di più e li cadrà l’asino XD.

Molti di noi, me compresa, inizieranno a notare i rotolini, i rotoloni, le maniglie dell’amore ed entreranno in crisi per la prova costume.

 Ma (e dico un MA grosso quanto una casa) a noi CHE CE NE FREGAAAAAAAAAAAAA!

Siamo tutti belli così, ognuno con le sue forme e con le sue rotondità. Sarebbe noiosa una spiaggia d’estate con tante tavole da surf a prendere il sole. Noi amiamo la sinuosità, la spontaneità, l’essere “se stessi”.

Ecco perché, alle porte dell’estate, vi consegno una ricetta soddisfacente, anche se poco dietetica. Prendete foglio e penna e iniziamo a formare le nostre FRITTELLE SALATE.

 

INGREDIENTI:

150 gr. di olive verdi denocciolate

80 gr. di tonno sgocciolato

2 uova

½ cucchiaino di sale

100 ml di acqua

25 gr. di olio di semi di girasole

½ bustina di lievito per torte salate (tipo pizzaiolo)

250 gr. di farina

 

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa dobbiamo chiedere l’ausilio ad un mixer o un frullatore (lo so che non sono persone, quindi non bisognerebbe dire “chiedere ausilio a loro” ma per me sono come dei fratelli XD), e frullare le olive con il tonno.

Successivamente, bisogna prendere una ciotola, mettervi la farina e creare una fontana al centro. In questa fontana metteremo l’impasto ti tonno e olive e tutti gli altri ingredienti. Con l’aiuto di una forchetta, iniziare a mischiare gli ingredienti fino a formare un impasto morbido come una cremina. Formato l’impasto, iniziamo a riscaldare l’olio in una padella. Mi raccomando di attendere che l’olio sia ben caldo se no le frittelle non cuoceranno in modo omogeneo e si impregneranno di olio. Quando l’olio è caldo, bagnamo un cucchiaio con l’olio e prendiamo una cucchiaiata di impasto.

Il cucchiaio unto di olio permetterà all’impasto di scivolare subito nella padella. Con una schiumarola, a fine cottura, tiriamo su le nostre frittelle e mettiamole a scolare su carta assorbente.

ET VOILà, le frittelle sono pronte da gustare!

Come tutte le ricette che vi posto, anche questa può essere modificato a vostro gusto e piacimento. Molto buone sono anche le frittelle con capperi e acciughe, con prosciutto cotto e mozzarella.

In cucina si sa, l’unico limite è dettato dalla fantasia. Io ne ho tantissima, e voi? XD

Vi lascio, come di consueto la foto delle mie frittelline.

Bon Appetit!

LETT.NonnaFelix

frittelle salatefrittelle salate