Blog

Blog

Registrazione gratuita

Inserzione

"Essere come tutti é lo stesso che essere nessuno"

Di tutti gli idoli personali o geni della professione scrittura che ho in mente, Rod Serling é qualcosa di una razza completamente diversa.
Rod Serling era molte cose, tra di loro, un pioniere della televisione, un genio di scrittura, il creatore di The Twilight Zone.

 
"C'è una quinta dimensione oltre a quelle che é noto per l'uomo. È una dimensione vasta come spazio e senza tempo come l'infinito. È la terra di mezzo tra luce e ombra, tra la scienza e la superstizione, e si trova tra la buca delle paure dell'uomo e la vetta della sua conoscenza. Questa é la dimensione della fantasia. Si tratta di un settore che noi chiamiamo Ai confini della realtà " - Rod Serling -
Ci viene spesso detto che stiamo vivendo nella seconda Età d'oro della televisione. Serie come "Mad Men", "Boardwalk Empire" e "Patria" e di mantenere un livello di qualità che rivaleggia con il migliore cinema contemporaneo e del teatro.
Ma quì si parla del più grande Show del secolo scorso, ovvero The Twilight Zone ("Ai confini della realtà") ribatezzata per l'Italia, ma la vera traduzione é La zona del crepuscolo.


Il primo TV Golden Age fu di nuovo negli anni '50, quando dal drammaturgo Paddy Chayefsky a scrittori della commedia di Woody Allen e Neil Simon al giornale columnist Ed Sullivan, la televisione era mediamente di uno scrittore.
Se c'è un filo di connessione tra quella prima Età dell'Oro e di oggi, deve essere l'opera di un uomo che é morto all'età di 50 anni il 28 giugno, 1975.
Rod Serling non era un attore, un cantante o un comico, ma la sua influenza sullo sviluppo della televisione é incommensurabile.
Chi é cresciuto negli anni Sessanta e a seguire in replica ha la voce di Rod Serling impresso sul cervello.


"Si sta viaggiando attraverso un'altra dimensione, una dimensione non solo di vista e il suono, ma di mente. Un viaggio in una terra meravigliosa di immaginazione. Prossima fermata, la Twilight Zone!". E riadattata per l'Italia in: "C’è una quinta dimensione, oltre a quelle che l'uomo già conosce. È senza limiti come l'infinito, e senza tempo come l'eternità: È la regione intermedia tra la luce e l'oscurità, tra la scienza e la superstizione, tra l'oscuro baratro dell' ignoto e le vette luminose del sapere. È la regione dell immaginazione, una regione che si trova Ai confini della realtà!". Prima stagione (1959 -1960). Nelle stagioni successive, verranno introdotte sempre similari, ma con qualche aggiunta o taglio altre frasi e/o parole per la sigla iniziale sempre di notevole impatto per il pubblico.
Come produttore, scrittore principale e conduttore di "Ai confini della realtà", Serling piegò le menti dei baby boomer, con storie importanti per terminazioni e torsioni che avrebbero impressionato O.Henry, e una forte poppa di lezioni morali.


Serling ottenne il successo come un giovane uomo che scrive fiction televisive come "Piena di pugni." Nel 1959 era così stanco di dover sterilizzare le sue storie per sponsor e censure che se ne uscì con "Ai confini della realtà."
Sotto la copertura di fantascienza, Serling produsse parabole settimanali sui mali di avidità e il militarismo, l'ipocrisia e il bigottismo. Si rese conto che si potrebbe parlare di quasi tutti gli argomenti, per quanto controversi, se li metti su un altro pianeta.
"Ai confini della realtà" ha funzionato per cinque anni, e Serling scrisse un sorprendente numero, ben 92 episodi. Quando la serie si é conclusa nel 1964, ha continuato "sotto forma" di film (tra cui "Sette giorni a maggio" e l'originale "Il pianeta delle scimmie"), e il ritorno alla TV nel 1969 con "Night Gallery", un'altra antologia di fantasia che ha introdotto un giovane regista di nome Steven Spielberg.
"In galleria" era ok, ma non era "Twilight Zone". I racconti morali e austeri di Serling appartenevano a un mondo in bianco e nero; perché sarebbero sembrati un pò sgargianti a colori.


Serling morì nel 1975 nell'era del autore televisivo che era già finita da tempo.
Ma "Twilight Zone" ha piantato molti semi.
Nel film autobiografico di David Chase "Not Fade Away", i sogni di Hollywood di un adolescente del New Jersey sono ispirati dal suo amore di "Ai confini della realtà." Dopo una lunga carriera in trincea TV, Chase ha creato "The Sopranos", la serie che ha iniziato in televisione la nuova Età dell'Oro.
Chase ha utilizzato gangster nello stesso modo in cui Serling ha usato la fantascienza, come un dispositivo commerciale che gli ha permesso di esplorare le idee molto personali e talvolta controverse. "I Soprano" é diventato il modello per la serie scrittore-run, da "The Wire" a "Girls".
Il grande "Breaking Bad" é stata la creazione di Vince Gilligan, che si era affermato come scrittore di "X-Files". Ciò che era "X-Files", ma "Twilight Zone" continua con i personaggi?


Su quel piano c'è "Lost" che sicuramente ha fatto una sosta non programmata in una remota isola ". Ai confini della realtà" in
"Morto Che Cammina"? "Sotto la cupola"? "The Leftovers"? Pan di Mr.Serling che affronta la fotocamera con una sigaretta in mano.
George RR Martin, l'autore di "Game of Thrones", che ha lavorato come story editor nel 1986 con il rilancio di, (avete indovinato) "Ai confini della realtà."
Così la sera, quando ci si siede a guardare uno di quella fascia alta, una serie di cavi acclamati dalla critica, prendete un momento per ringraziare Rod Serling. Più di 50 anni fa, ha creato il modello per una crescita intelligente, divertente, TV scrittore-driven.
Riconobbe quello che la televisione potrebbe essere: "Una dimensione non solo di immagini e suoni, ma di mente".
Rod Serling Memorial Foundation.


Per Rod Serling, la TV era il paesaggio perfetto per combattere il fanatismo e la censura aziendale. Ma la nazione era pronta per questo?
Come scrittore, Serling giocò con i concetti inquietanti, che lo hanno reso un beniamino della critica. Nella sceneggiatura del 1956, Piena di pugni , aveva ottenuto numerosi riconoscimenti, un Emmy tra di loro. Ma gli sponsor non trovarono il suo lavoro attraente. Andando sempre alla ricerca di polemiche, hanno preferito lavorare entro i confini di western stereotipati e sitcom blande. Serling non voleva niente di tutto questo. Pensava che la TV doveva sondare più a fondo, credendo che avrebbe potuto affrontare grandi problemi: l'ingiustizia sociale, il bigottismo, la mortalità. Nel 1959, ebbe la possibilità di fare proprio questo, utilizzando l'esperienza avuta in aeroporto, (raccontata da lui stesso, e ritenuta gelida e troppo inquietante da dimenticare). Strano perché quella sua storia accese la miccia per la sua leggendaria serie televisiva di fantascienza, The Twilight Zone. La serie sarebbe un doppio sé, una seria di esplorazione della politica e dell'etica travestita da innocue Sci-Fi, (abbreviazione dell'espressione inglese scientific fiction). La questione era se poteva farla franca.


Nonostante la censura, Serling si aggiudicò tre Emmy nel 1957. Ma fu anche esausto per le continue battaglie per il controllo creativo, così tornò a un'idea che aveva avuto di nuovo nei suoi giorni al college e alla radio. Ispirato dalle opere di Edgar Allan Poe e le storie pulp della sua gioventù, scritture che formulano messaggi complessi in pura fantasia scrisse un copione di un'ora chiamato l'elemento tempo, in cui un angosciato americano ha sogni ricorrenti che ha trasportato al 1941 per avvertire dell'attacco in corso a Pearl Harbor. Svolge attività di consulenza uno psichiatra, che cerca di diffondere la sua ansia. All'improvviso, il paziente smette di presentarsi e, in uno dei colpi di scena marchio di Serling, lo psichiatra apprende che l'uomo si trova in difficoltà, é morto nell'attacco 15 anni prima.
La CBS era tiepida alla sceneggiatura, e l'elemento tempo sembrava destinato a marcire negli archivi della rete. Ma nel mese di novembre del 1958, un produttore voleva qualcosa dell'aria Serling colto e l'episodio dal deposito registrazioni. Quando correvano, più di 6.000 lettere incandescenti allagate.


I dirigenti presero il suggerimento. Poco dopo, la rete ha chiesto a Serling di scrivere altre storie come lui sapeva fare, per una nuova serie. Alla fine, il sogno di Serling si stava avverando: Ai confini della realtà é nato. Il gergo titolo, l'aviazione per il punto in cui un pilota non può più vedere l'orizzonte, aveva un doppio significato. Per Serling, ha rappresentato il punto in cui i dirigenti non potevano più vedere le sue vere intenzioni. Lo spettacolo spettrale sarebbe una cortina fumogena per esplorare temi come il razzismo, la corruzione del governo, e la persecuzione. 
Lavorava da 12 a 14 ore al giorno sette giorni su sette, e i posacenere di Serling erano overflow. La sua abitudine di fumare rese le sue dita troppo rigide e fredde per scrivere, così ha preso a calci la sua scrivania e dettava in un registratore. Ha fatto diverse voci per caratteri diversi, recitando in direzione fotocamera e, a marcatura e punteggiatura. Gli script erano rapidamente ammucchiati. Nel pomeriggio, Serling ha visitato il set di Culver City e vagò backlot MGM per più ispirazioni. I monolocali ospitavano qualsiasi ambiente, dai paesaggi marziani a desolate terre sterili.


Nel 1959 l'episodio pilota, "Dove sono tutti quanti ?," Impostare il tono per la serie. In esso, un astronauta si ritrova abbandonato in una città deserta, si vede la storia dispiegarsi lentamente rivelando che é parte di un esperimento per verificare se gli astronauti sono in grado di gestire l'isolamento dei viaggi spaziali di lunga durata senza screpolature. Ore dopo una proiezione privata, General Foods e Kimberly-Clark accettatarono di sostenere la serie. Cavallo di Troia di Serling era fuori per le gare.


Ai confini della realtà ha debuttato Venerdì 2 Ottobre del 1959, alle ore 22:00 Quasi immediatamente, arrivarono lettere arrabbiate da spettatori offesi che riversano "in-non", ma da genitori che erano irritati che i loro figli stavano alzati fino a tardi per guardare lo spettacolo. "Ogni settimana si guardava avanti per un diverso tipo di realizzazione e shock", dice l'autore Mark Olshaker, che era al Top quando la serie ha debuttato (avrebbe poi dovuto consultarsi con Serling su una biografia). "Sapevi che avresti ottenuto qualcosa che stava per farti pensare. Lunedi 'mattina, questo é quello di cui si potrebbe parlare. "


Non solo i bambini. Ma pure gli adulti sono stati catturati dalle fantasie, i temi, e soprattutto le terminazioni ironiche che hanno reso famosa la serie. Come esplosero i dibattiti e i diritti civili, gli episodi mirroring su i titoli dei giornali. In "I Shot una freccia in aria," Tre astronauti crash-terra su uno strano paesaggio alieno. Senza leggi o conseguenze, uno di loro regredisce per istinti animali e gli altri per omicidi privi di senso e/o movente. Il destino di reversibilità? Responsabilità. (Erano atterrati nel deserto del Nevada.) In "The Monsters sono arrivati in Maple Street", un quartiere ricade sotto sospetto da tutti che qualcuno potrebbe essere un invasore alieno. Alla fine, nessuno lo é, ma i veri alieni osservano il caos dall'alto, riflettendo che l'umanità é troppo veloce per distruggere se stessa. Gli spettatori più attenti hanno realizzato l'unica cosa che in bianco e nero su The Twilight Zone é stata la sua cinematografia. Sorsero Fan club nella maggior parte degli Stati, i membri stessi come nome di battesimo scelsero "Zonies."


Il Presidente della Federal Communications Commission Newton Minow notoriamente soprannominato TV "un vasto deserto", ha fatto un'eccezione per lo show di Serling. Il titolo é entrato anche nel vernacolo popolare: Quando il pugile Archie Moore é stato messo a KO in un match nel 1961, ha detto ai giornalisti, "L'uomo, ero nella Twilight Zone!" Nel 1962, la mostra aveva fatto un'ammaccatura enorme nella cultura popolare. Serling rilascia una raccolta di racconti basati sulla serie, e ha venduto più di un milione di copie. In poco tempo, la Twilight Zone é gioco da tavolo, fumetti, e un record impressionante della loro comparsa sul mercato a tutt'oggi.
Con Zone, gli spettatori hanno trovato uno spettacolo che é alle prese non solo con argomenti disordinati, ma ha anche cercato di fornire risposte. "Per la generazione che raggiunse la maggiore età negli anni '60, lo spettacolo é stato incredibilmente importante", dice Olshaker. "[Eravamo] abbastanza idealisti da credere che tutto é possibile e abbastanza cinici da credere che niente é vero. Ai confini della realtà é stata una delle forze seminali in quella realizzazione. Ha aperto nuove possibilità di immaginazione, della coscienza sociale, ma anche le realtà del male e del pregiudizio. "


Nel 1975, durante il lavoro, Rod Serling ha avuto un attacco di cuore. Si presume che un uso pesante di sigarette contribuì alla sua cardiopatia. Circa un mese dopo, durante l'intervento di bypass, é morto improvvisamente. Aveva solo 50 anni. C'è una citazione da Gene Roddenberry, il creatore di Star Trek, sul sito Rod Serling Memorial Foundation. Egli dice: "Nessuno poteva sapere Serling, o vedere o leggere il suo lavoro, senza riconoscere il suo profondo affetto per l'umanità...e la sua determinazione per allargare i nostri orizzonti e ci ha dato una migliore comprensione di noi stessi."


Per quanto riguarda la questione del doppelganger, forse Serling si rese conto che poteva essere due persone in una sola volta: che potesse divertire e che poteva provocare. Forse la sua quinta dimensione non era fantasia. Forse era un modo per la televisione di affrontare la realtà. 
Guardando ogni nuova serie in successione si nota l'incantevole monologo di Rod Serling che si altera ogni anno, diventando più corto, ed incisivo.Tutti i preconcetti di Golden Age e bizzarrie sono state rimosse nel momento in cui la pellicola slittò allo spettatore ad un minuto su una notte di Sabato. Ogni filo si occupa di questioni senza tempo, oggi molti dei temi di moralità sono più diffusi di quanto l'era originariamente richiedeva.

Alcuni dei concetti più da affrontare potrebbero essere stati più riccamente estratti da esso, ma é ancora la semplicità intelligente, il raccontare economicamente e l'effetto di risonanza rimane il più ammirabile e potente che mai. Ora, se é solo gotico e macabro é perché é semplicemente la controparte di Rod Serling Night Gallery laddove può ottenere un rilascio eccezionale.
Concludo nel dire: Auguri a tutti i fan di "Ai confini della realtà," buona tv, e buoni libri.


E...The Twilight Zone pure in Smeet con il nuovo Ufo...Alieni? Mutanti, Draghi, Orchi, Astronauti...C'è tutto...Quindi...
"Stai per entrare in un'altra dimensione, una dimensione non solo di vista e il suono, ma di mente. Un viaggio in una terra meravigliosa di immaginazione. Prossima fermata, la Twilight Zone! "

 

Kiss LETT.(¯`•¸·´¯) βuζkэ (¯`•¸·´¯)

Una Tombola... speciale!

L'amatissima Tombola di Smeet riapre i battenti! Questa volta con una succulenta novità: solamente per oggi infatti, i biglietti costeranno la metà di quanto siete abituati a pagarli solitamente! Vale a dire che per tutta la giornata di mercoledì un biglietto vi costerà 5 Coins anzichè 10!

I premi sono come al solito assai interessanti, ci saranno tanto per cominciare 500 Fame Points assicurati per chiunque acquisti un biglietto! Chi invece viene estratto tra la prima e la quinta posizione riceverà:

Primo posto: 1.500 Coins + l'esclusivo distintivo dorato!

Secondo posto: 1.000 Coins + l'esclusivo distintivo argentato!

Terzo posto: 500 Coins + l'esclusivo distintivo di bronzo!

Quarto posto: 250 Coins + l'esclusivo distintivo di legno!

Quinto posto: 100 Coins

Vi auguriamo come sempre BUONA FORTUNA e BUON SMEETING!

Tombola speciale!Tombola speciale!

Gossip: Finalmente... voi!

Salve a tutti miei cari! Laughing


Sono la vostra Perfida  GQ.†•Δℓçōℓι畆 Ŧ ∞,  finalmente e dico finalmente sono arrivate le vacanze estive il periodo dell'anno più bello, in cui tutti possono rilassarsi e divertirsi...


E come ben sapete anche sul nostro Social il divertimento è assicurato e l'amore sta sempre in prima linea, al primo posto in tutto *--* Awwwwww ed è per questo che inizio a parlarvi delle prime coppiette beccate nella stanza caliente BEACH CLUB dove tra Mare, Coktail, e quant'altro i nostri giovanotti e le nostre donzelle hanno aperto il cuore ai loro amati/e.

Gossip!Gossip!

E chi dice che due persone anche non molto conosciute, non possano avere un flirt.. Ci si innamora subito.. Ci si capisce subito.. Come i nostri Smeeteriani :)Coccolosalove:) e bondy.. Sembrano già così dolci e carini *.* buon ammmmore ragazzi!

Ecco un'altra coppietta.. beccati sotto i miei occhi! Loro sono: †єиιg¤мιѕтᮆ + e Raggio di Luna … Ahhhh ma lei sembra già innamoratissima.. Eheh vedremo se ci saranno sviluppi! x’D

E poiiiiii guardate chi c'è... Non ci crederete il nostro piccolo Don Giovanni :D lui sempre così riservato.. Stavolta ti ho beccato.. Ehhh se ti ho beccato.. Anche in compagnia di un bella tipetta. Avrà qualcosa da raccontarci Alessandro?! Non aspettiamo altro Ahahahahah cià Cor mj :P

Cambiamo stanza, la piscina, l’ estate, l'amore.. Eh si proprio lì intravedo una bella coppietta diavolatremenda e -.- 007 -.-  tra baci.. Abbracci.. Interazioni dolci.. Li troviamo ad amoreggiare, mah mah secondo voi nascerà un amore?! Tutto è possibile *-*

Prossima coppia in giallo.. Giallo come il sole caldo! Ed ecco che troviamo lei:  evil e lui enzino.. Ballano, e si baciano. Lei in passato l’ abbiamo già trovata in compagnia di altri uomini.. Che dite anche questa volta sarà un passatempo o sarà amore?! Carissima anche se cambi nickname sappi che dove si sei tu ci sono anche io! :P ATTENZIONE!!!

Allora, ditemi un pò siete sazi o volete altro gossip?! Dai… vi voglio accontentare mi raccomando leggete insieme a me…. Mi dirigo ad un evento e noto un gruppetto molto divertente vi chiederete chi sono , sto parlando di tutte queste donne: INFO.●•ѕωєєтℓυиα•● Akasha & INTRA.•·.·  `·.·•тιzу•·.·  `·.·•  che trattano male INFO.miticogilles: O.o  Però sembra che a lui piaccia moltissimo :D dai tirategli via tutto!!! Bravissime sapete come si dice: “L'uomo per conquistarlo si deve trattare male" Prendi un uomo, trattalo male, lascia che ti aspetti per ore. ! Ahaha lalalala" ♫♪

Gossip!Gossip!

Ed ora vi parlo di lei.. *___* Non ci crederete ho beccato la mia socia collega amica del Cuore

GQ.†●• Lυcια •●† м∞ ma quanti ne ha fatti innamorare?? e in quanti la corteggiano.. Ho perso il calcolo, ma sempre impassibile con tutti.. Lei che crede nel Vero Amore, lei così dolce e acida allo stesso tempo.. Ebbene miei cari uomini.. E’ il momento di rompere il ghiaccio nel senso vero e proprio del termine e di andare un pochino di più in profondità. Purtroppo per voi.. La nostra GQ ultimamente si è innamorata davvero.. il corteggiamento sta facendo passi in avanti e il fortunato a rapire il suo piccolo cuoricino si chiama Marwan, non è italiano, ma a quanto pare si capiscono benissimo e si amano tantissimo.. Sento profumo di fiori d'arancio... Ummh lo spero tanto voglio fare la testimone eeeeh!? Che belli che siete ♥ __ ♥

 

Andiamo avantiii su su x’D  Ehhhh poi ci sono donne che invece di aspettare la proposta di matrimonio.. Fanno loro la proposta al loro uomo!!! E così si è celebrato il matrimonio di ●● <ℓαυяα> ●● & INTRA.C σ ѕ т α ω ι и™!

Questi Smeeters sono innamorati da tempo e finalmente hanno festeggiato il loro sogno ed è stata proprio la mia Gemellina *Q* DON.×.·*·..Vαиιℓℓα..·*·.× a celebrare le loro nozze insieme ai testimoni di lui: INTRA.»Ąмўℓεε™  INTRA.•·.·  `·.·•тιzу•·.·  `·.·• e i testimoni di Lei: gilda.persi e kevin.

Beh che dirvi ragazzi  io vi auguro tutto il bene del mondo e tanti piccoli bebè Smetterini Ahahahah.. Auguroni mu@@@@@ :* ♥

Gossip!Gossip!

Ed ora è arrivato il momento di lasciarvi andare al mare, ma voglio dirvi che tutti sapete che la regola è: “chi si ferma è perduto nella vita, e per esperienza è facile innamorarsi, mentre amare veramente è bello ma difficile!”

Come tutti i veri valori, l'amore non si può acquistare, il piacere si può acquistare, ma l’amore no.! ✔

E poi finalmente Tu, uno sguardo tra di noi voglio guardare addormentarsi gli occhi tuoi *--*! E proprio vero Ogni momento è giusto per Coccolare chi hai nel cuore.!

 

Arrivederci e buone vacanze a tuttiiiiiiii ツℒℴvℯ  [♥] Kiss XOXO GQ.†•Δℓçōℓι畆 Ŧ ∞

Diventa il parrucchiere più Punk di Smeet!

Uno dei segni caratteristici della cultura Punk sono sicuramente i capelli... colorati, a punta, con quintali di lacca e gel! Quindi ora tocca a voi assicurarvi la Scatola da parrucchiere in maniera completamente gratuita all'interno del nostro negozio e una volta che terminerete il lavoro, riceverete la pettinatura appena creata! Naturalmente potrete poi farla indossare ai vostri avatar e riceverete Fame Points e un distintivo da parrucchiere!

Abbiamo anche una novità per gli amanti dell'archeologia: è stato infatti spedito da poco uno scatolone contenente alcuni dei migliori tesori provenienti dal Sito di Scavi! Potrebbe trattarsi di quella tanto attesa e mai arrivata chiave rossa, oppure i pezzi dell'armatura che vi mancavano... Questo box potrebbe essere la soluzione per trovare tutti quei pezzi rari che desiderate tanto, senza il bisogno di scavare!

 

Buon Smeeting a tutti voi!

 

Novità!Novità!

Radici e cultura del Parkour!

Cari Smici oggi non voglio spiegarvi di come fare Parkour, anche perché per quello ci sono tantissimi video e siti di professionisti, ma voglio parlarvi di cosa sta dietro questa disciplina.


Il Parkour si sviluppò in Francia alla fine degli anni Novanta grazie agli Yamakasi, in seguito scopriremo chi sono. Un pioniere ed anticipatore del Parkour è Georges Hébert (nato alla fine dell’Ottocento) ,il quale ispirato ed influenzato da alcuni precursori dell’Educazione Fisica, creò i concetti base di questa disciplina. Hébert introdusse il Metodo naturale ,un insieme di nozioni per affrontare le situazioni più estreme e sfruttare la disciplina per trarne vantaggio e valorizzare mente e corpo. Esso consisteva nel saper: -saltare -camminare a quattro zampe -sollevare e lanciare oggetti -arrampicarsi -correre -nuotare -lottare Il saper lottare è un piccolo tassello che forma il metodo di allenamento e fa riferimento al mondo romano, ai centurioni e le coorti.

Hébert permise anche alle donne di allenarsi ed avvicinarsi all’atletica, ricordiamo la difficoltà delle persone di quell’epoca nel pensare che una donna potesse indossare abiti leggeri e fare esercizio fisico con altri uomini. Il Metodo Naturale di Hébert ebbe un grande successo poiché la Letteratura dell’epoca era incentrata sulle storie di avventurieri nel mondo antico e nelle foreste ,dunque il suo metodo dava rilievo all’essere selvaggio e a mescolare storia e stile di vita moderno, come oggigiorno affascina il Parkour perché abbraccia l’urbanistica e mobilità in una chiave diversa. I principali movimenti del Parkour sono l’atterraggio, il rotolamento, i volteggi, roll, warm up e tic tac. Andiamo a scoprire due grandi fondatori e colonne portanti del Parkour. Gli Yamakasi (che nella lingua mangala vuol dire Uomo/donna/spirito forte) sono un gruppo di nove persone che in un quartiere parigino svilupparono l’arte dello spostamento alla fine degli anni Novanta. Uno di loro, Sebastièn Foucan, divenne famoso in Inghilterra per aver girato un documentario chiamato “Jump London”. Nel documentario il termine Parkour venne traslitterato in Free running per essere più comprensibile al pubblico britannico ed americano, e questo termine venne coniato nel 2003. Partecipò anche al video musicale della canzone Jump di Madonna e apparve nel film Casino Royale.

Un altro membro, David Belle, con il nonno e padre famosi vigili del fuoco, crebbe con l’ideale di valorizzare il corpo e la mente. In un altro documentario coniò il termine Traceur, in italiano Tracciatore, per indicare il praticante di Parkour. Il terzo membro che ha dato un grande contributo nel far conoscere la disciplina è Laurent Piemontesi, il quale vive oggi a Torino. Piemontesi fondò anche l’ADD Accademy, insegnando la disciplina con altri membri del gruppo Yamakasi. Un altro tassello importante per la cultura del Parkour è il Parkour Generations, ossia un team di professionisti di varie discipline formatosi in Inghilterra. Offrono intrattenimento ,pubblicità e corsi, promuovendo la pratica della disciplina. Hanno creato la prima certificazione per i coach di Parkour e hanno più filiali nel mondo per mandare avanti il loro progetto: Parkour Generations Asia, Parkour Generations Brasil e Parkour Generations America.

Il Parkour mise piede in Italia soprattutto a Roma, Torino e Milano, nel 2004 circa. Le associazioni che si formarono ad oggi promuovono eventi con le due colonne portanti della disciplina sopra citate: Yamakasi e Parkour Generations. In Italia ci sono realtà in cui si continua a litigare su come una persona la pensa riguardo la disciplina, gruppi che si sono divisi e pensieri diversi che non sono diventati idee diverse ma sono sfociati in litigi aspri. Non dimentichiamoci che nulla è impossibile e dobbiamo essere dinamici per noi stessi e per la società. Nella vita le informazioni servono sempre per arricchire il proprio bagaglio culturale, e io spero di non avervi annoiato. Cari Smici oggi non voglio spiegarvi di come fare Parkour, anche perché per quello ci sono tantissimi video e siti di professionisti, ma voglio parlarvi di cosa sta dietro questa disciplina. Il Parkour si sviluppò in Francia alla fine degli anni Novanta grazie agli Yamakasi, in seguito scopriremo chi sono. Un pioniere ed anticipatore del Parkour è Georges Hébert (nato alla fine dell’Ottocento) ,il quale ispirato ed influenzato da alcuni precursori dell’Educazione Fisica, creò i concetti base di questa disciplina. Hébert introdusse il Metodo naturale ,un insieme di nozioni per affrontare le situazioni più estreme e sfruttare la disciplina per trarne vantaggio e valorizzare mente e corpo.

Esso consisteva nel saper: -saltare -camminare a quattro zampe -sollevare e lanciare oggetti -arrampicarsi -correre -nuotare -lottare Il saper lottare è un piccolo tassello che forma il metodo di allenamento e fa riferimento al mondo romano, ai centurioni e le coorti. Hébert permise anche alle donne di allenarsi ed avvicinarsi all’atletica, ricordiamo la difficoltà delle persone di quell’epoca nel pensare che una donna potesse indossare abiti leggeri e fare esercizio fisico con altri uomini. Il Metodo Naturale di Hébert ebbe un grande successo poiché la Letteratura dell’epoca era incentrata sulle storie di avventurieri nel mondo antico e nelle foreste ,dunque il suo metodo dava rilievo all’essere selvaggio e a mescolare storia e stile di vita moderno, come oggigiorno affascina il Parkour perché abbraccia l’urbanistica e mobilità in una chiave diversa. I principali movimenti del Parkour sono l’atterraggio, il rotolamento, i volteggi, roll, warm up e tic tac. Andiamo a scoprire due grandi fondatori e colonne portanti del Parkour. Gli Yamakasi (che nella lingua mangala vuol dire Uomo/donna/spirito forte) sono un gruppo di nove persone che in un quartiere parigino svilupparono l’arte dello spostamento alla fine degli anni Novanta.

Uno di loro, Sebastièn Foucan, divenne famoso in Inghilterra per aver girato un documentario chiamato “Jump London”. Nel documentario il termine Parkour venne traslitterato in Free running per essere più comprensibile al pubblico britannico ed americano, e questo termine venne coniato nel 2003. Partecipò anche al video musicale della canzone Jump di Madonna e apparve nel film Casino Royale. Un altro membro, David Belle, con il nonno e padre famosi vigili del fuoco, crebbe con l’ideale di valorizzare il corpo e la mente. In un altro documentario coniò il termine Traceur, in italiano Tracciatore, per indicare il praticante di Parkour. Il terzo membro che ha dato un grande contributo nel far conoscere la disciplina è Laurent Piemontesi, il quale vive oggi a Torino. Piemontesi fondò anche l’ADD Accademy, insegnando la disciplina con altri membri del gruppo Yamakasi. Un altro tassello importante per la cultura del Parkour è il Parkour Generations, ossia un team di professionisti di varie discipline formatosi in Inghilterra. Offrono intrattenimento ,pubblicità e corsi, promuovendo la pratica della disciplina. Hanno creato la prima certificazione per i coach di Parkour e hanno più filiali nel mondo per mandare avanti il loro progetto: Parkour Generations Asia, Parkour Generations Brasil e Parkour Generations America. Il Parkour mise piede in Italia soprattutto a Roma, Torino e Milano, nel 2004 circa.

Le associazioni che si formarono ad oggi promuovono eventi con le due colonne portanti della disciplina sopra citate: Yamakasi e Parkour Generations. In Italia ci sono realtà in cui si continua a litigare su come una persona la pensa riguardo la disciplina, gruppi che si sono divisi e pensieri diversi che non sono diventati idee diverse ma sono sfociati in litigi aspri. Non dimentichiamoci che nulla è impossibile e dobbiamo essere dinamici per noi stessi e per la società.

Nella vita le informazioni servono sempre per arricchire il proprio bagaglio culturale, e io spero di non avervi annoiato.

 

Kiss †»•Sтαу~Sтяσиg•«†

Parkour!Parkour!

Il calendario della settimana!

Ciao Smeeterssss! Come stanno procedendo le vacanze?!? Questa settimana non c’è giornata lasciata libera davanti! Sì, perché dovete portarci al mare con voiiiii!
Facciamo un caloroso benvenuto nello staff d’intrattenimento ai nostri nuovi DJ.±‡±[leleDj.One]±‡± INTRA.»Ąмўℓεε™!

In più torna a farci compagnia il mitico BINGO! Torneremo a trascorrere le domeniche nel modo più simpatico che ci sia e a dimenticarci (forse) che il giorno dopo sarà lunedì!

Seguiteci anche sulla pagina fb di SMEET EVENT: https://www.facebook.com/smeetevent!

Il calendario della settimana!Il calendario della settimana!

I cinque vincitori dell'ultima Tombola di Smeet!

Tantissimi partecipanti alla nostra ultima Tombola! I premi erano davvero succosi: 1500 Coins al primo posto, 1000 Coins al secondo, 500 al terzo, 250 al quarto e 100 Coins al quinto estratto! Sono stati poi assegnati anche i rispettivi distintivi dorato, argento, bronzo e di legno ai primi quattro, più 1500 Fame Points come premio di consolazione a tutti gli altri partecipanti!

Sveliamo ora i fortunatissimi estratti, a partire dalla quinta posizione: Terry DS† fairy love † invece si classifica quarta e al gradino più basso del podio troviamo giuliaEmanuele è il secondo fortunato estratto ma sopra di lui la vincitrice di quest'ultima edizione della Tombola di Smeet: CandyCandy83

Complimenti vivissimi a tutti coloro che sono stati baciati dalla dea bendata! Coloro che invece non sono stati abbastanza fortunati diciamo: ritentate e sarete più fortunati! E chissà, magari la prossima volta leggerete il vostro nome sul blog!

 

Buon Smeeting a tutti voi!

 

La magica Tombola di Smeet!La magica Tombola di Smeet!

7.000.000 di Fame Points vi aspettano!

C'è una nuova stanza, coloratissima e scintillante nel nostro negozio: è GRATIS e ti permette di salire senza spendere di ben mezzo milione di Fame Points!

Con un investimento in Coins si arriva fino alla bellezza di 7 milioni di Fame Points, il che significa che questa stanza accontenta tutti: chi cerca il risparmio e chi intende investire in un bel salto di livello!

E allora che aspetti? Dai colore alla tua estate, vola in India e organizza il tuo festival dei colori!

Non solo! Tra le tante sorprese un fantastico UFO é in servo per voi...pare proprio che venga da Mercurio, sia particolarmente conveniente e offra un sacchissimo di Fame...fino alla bellezza di 1 Milione! Ma attenzione, questo oggetto é disponibile soltanto in versione limitata con un massimo di 250 pezzi per cui agli interessati consigliamo di darci subito un'occhiata! ;)

E con queste coloratissime ed eccitantissime novitá non ci rimane che augurarvi una felice settimana, che possa essere spensierata, leggera e piena di sentimenti positivi! Vi auguriamo di passarla con le persone a cui volete bene e...con i vostri amici di Smeet naturalmente!

Un felicissimo Smeet a tutti!!!

Le soprese di una coloratissima settimana non finiscono mai!Le soprese di una coloratissima settimana non finiscono mai!

Contest: Look da DT!

Ciao a tutti dolcissimi cuoricini sono la vostra DT.∞●†●jυηιк●†●∞, ed oggi per voi ho un fantastico Contest da proporvi!! Wink


Ve ne intendete di moda? Perché quello che vi chiederò oggi è di rappresentare come meglio crediate lo stile da Dottoressa/Dottore Stranamore!! Ovviamente potete sbizzarrirvi, non c’è alcun tipo di regola!!

Premierò lo stile che ritengo più adatto al nostro fantastico ruolo e potrei anche prenderne spunto per un mio stile futuro!!

Al vincitore verrà recapitato un regalino offerto dai nostri Admin!

 

Per partecipare inviate una e-mail a: eventsit [at] smeet [dot] com e mettete in allegato la foto del vostro profilo con ben in vista lo stile e come oggetto scrivete: “CONTEST: LOOK da DT”.

Vi allego come sempre un mio Esempio!

 

PS: Avete tempo fino giovedì 30 luglio!!!

 

Beh che vinca il migliore, mi aspetto che partecipiate numerosi. Un MEGABACIO Kiss la vostra DT.∞●†●jυηιк●†●∞

Regali, regali, regali...prendili tutti!!!

La settimana del buon umore sta iniziando!!! Parte da oggi la fantastica campagna di regali che durerá una settimana intera (quindi da oggi 22 Luglio, fino al 29) e che permetterá a ogni utente di Smeet di accapparrarsi un regalo ogni giorno! 

Quindi loggatevi OGNI GIORNO perché per ogni regalo ci sono solo 24 ore di tempo di ritiro! di tempo di ritiro! Cliccate tra i vostri messaggi e preparatevi alla sorpresa delle sorprese nella nostra community, la piú divertente del web! Se inoltre avete riscontrato particolari problemi al vostro profilo lasciate un messaggio alla nostra Admin Hamal. Nonostante la alta mole di lavoro affronterá i vostri casi appena le sará possibile. Vi chiediamo pertanto un po' di pazienza in questa caldissima ma vivacissima estate 2015!

Buon Smeet a tutti!!!

Regali, regali, regali!Regali, regali, regali! 

Syndicate content